Il Gatto e la Tigre

Quante volte guardando i nostri gatti abbiamo pensato che fossero delle piccole tigri o leoni o pantere?

E se vi dicessi che secondo alcune tradizioni popolari una volta Gatti e Tigri vivevano insieme?

Questo estratto è preso dal Libro “Fatti i gatti tuoi” di Federico Santaiti

In India, una leggenda racconta di come tanto tempo fa le tigri, i felini più grandi della terra, ed i gatti, vivessero insieme. Il gatto era molto abile, un rapido cacciatore veloce e furtivo in grado di arrampicarsi anche sugli alberi; al contrario la tigre era ritenuta goffa e poco astuta, all’intelligenza sopperiva la forza bruta. Grazie anche a queste sostanziali differenze Tigri e Gatti vivevano in armonia, cacciando insieme, dividendosi le prede senza mai intralciarsi. Fino a quando in una sera d’estate le tigri si spinsero ai confini della giungla arrivando nei pressi di una piccola casetta, questa abitazione isolata e lontana dai villaggi degli uomini era abitata da un anziano.

continua dopo il video

L’uomo aveva acceso un focolare fuori dalla sua casa e stava cuocendo della carne sul fuoco. Il profumo della carne attirò a tal punto le tigri da farle uscire allo scoperto, l’uomo accortosi di loro, lesto si rifugiò in casa lasciando cadere della carne sul terreno. Le tigri si avvicinarono lentamente a quel pezzo di carne, mantenendo le distanze da quella strana magia rossa e gialla che aveva acceso l’uomo.

Una volta preso quel boccone se la diedero a gambe rifugiandosi nella foresta. Le tigri si divisero la carne e rimasero incredibilmente colpite dal gusto che il fuoco le aveva dato. Fu così che le tigri, desiderose di mangiare altra carne cotta, domandarono al gatto di andare a cercare il fuoco al villaggio.

Il gatto obbedì e si recò al villaggio. Senza farsi notare s’intrufolo nel paese riuscendo a far proprio un pezzetto di legno carbonizzato e ancora fumante. Era sulla via del ritorno quando qualcosa attirò la sua attenzione, sul davanzale di  una abitazione vi era una tazza contenente del latte di mucca. Il gatto non seppe resistere si avvicinò e leccò tutto il latte.

Quando tornò nella giungla con il tizzone, le tigri affamate avevano ormai mangiato la preda cruda. Infuriate si misero ad inseguire il gatto che scappò al villaggio, dove si fermò protetto dagli uomini.

Se questa leggenda ti è piaciuta prova a leggere anche le altre storie che trovi nella sezione Storie e Leggende

 

1 commento

  1. Simona

    Bellissima leggenda,e forse tanto leggenda non lo è.

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *